Ha senso tenere la voce HOME nel menu principale?

La voce di menu HOME è quella che normalmente permette agli utenti di tornare alla pagina iniziale del sito web. È quella da cui si diramano (o dovrebbero farlo) tutti i percorsi interni principali che permettono agli utenti di navigare in profondità fino al contenuto di interesse.

Casa dolce casa

Casa dolce casa

Qualche giorno fa è arrivata la domanda fatidica:

Nel 2022 secondo voi è ancora necessaria la voce del menu in alto “home”?
Oppure gli utenti hanno imparato a cliccare sul logo per lo stesso risultato?
La domanda, posta nel gruppo dei Fatti di SEO, una community popolata da persone che hanno quantomeno una forte alfabetizzazione al mondo digital, ha ottenuto risposte abbastanza nette e allineate: “NO”, come dire che la voce HOME nel menu principale la puoi togliere senz’altro.

Errore fondamentale di attribuzione

In sociologia si studia questo bias cognitivo tipico di chi guarda la realtà che ha davanti al naso utilizzando solo il proprio metro di giudizio basato sull’esperienza diretta e personale di un fenomeno. Chi realizza o in generale chi lavora con i siti web è abbondantemente avveduto sul fatto che il logo contiene praticamente sempre un link alla homepage e che pertanto un ulteriore link con anchor text “HOME” nel menu principale sia inutile perché ridondante, insomma, uno spreco di risorse.

A questo punto si apre un “MA” grande quanto una casa, perché per quanto la community dei fatti di SEO sia numerosa, rappresentiamo un granello di sabbia nel mare complessivo degli utenti dell’internet.

 

Distinzioni principali

Possiamo certamente inquadrare alcune distinzioni principali per decidere in modo più cauto quanto e se sia opportuno tenere un link testuale di tipo HOME nel menu principale. La prima e più importante riguarda il tipo di sito web: se parliamo di un blog sul web design o sulla SEO, allora il pubblico di riferimento è sicuramente composto da persone già pienamente alfabetizzate alla navigazione web, quindi effettivamente non servirà avere la voce di menu HOME in alcun menu.

Se guardi però i grandi shop online come Euronics, Unieuro,  fino ai grandi shop generalisti, il cui punto di riferimento è Amazon, noterai che anche in questi casi manca la voce di menu HOME e trattandosi di siti web “per tutti”, penserai che effettivamente tale voce di menu non sia più utile per alcun sito web.

Ma per quanto Amazon sia mastodontico, non è proprio “per tutti”. Pensa a quante persone in Italia non sono capaci (per tanti motivi) di fare un acquisto su queste piattaforme.

Se cerchi un sito per tutti, vai su inps.it, lì troverai il logo e subito in basso la voce di menu HOME, proprio dove l’uomo della strada se l’aspetta. Il sito web dell’agenzia delle entrate non ha la voce HOME, mentre quello dell’INPS sì. A partire da qui sarebbe bello iniziare a riflettere sul fatto che il sito dell’INPS sia fatto meglio di Amazon. Chiaramente è una provocazione e chiaramente siamo tutti d’accordo nel dire che la voce HOME sia vecchia e inutile. Dobbiamo solo capirlo… tutti.

 

Conclusioni

In definitiva, anch’io penso che la voce di MENU Home sia davvero anacronistica – come avere due porte di ingresso in casa, messe una di fianco all’altra – infatti sta già pian piano sparendo e sono certo che tra qualche anno non sarà più visibile nemmeno nel sito web dell’INPS.

Intanto però, prima di concludere che sia già arrivato il momento di farla sparire ovunque, studia bene il pubblico a cui si riferisce il progetto web. Vedrai che in moltissimi casi la voce HOME è di troppo.

Ma dare questa cosa per scontata, potrebbe essere ingenuo.

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *