Piwik, un sistema di statistiche open source alternativo a Google Analytics

Oggi vi parliamo di statistiche online. Per qualsiasi persona o azienda che gestisce un sito web è normale pensare anche all’andamento delle visite e delle pagine viste tramite un sistema di statistiche: ne esistono di due tipologia, quelli log-based, che analizzano direttamente i log del server per ricavare i dati sulle visite, e quelli web-based, che utilizzano codice Javascript per tracciare direttamente nel browser le visite e gli utenti del nostro sito web.

La soluzione più famosa, di tipo web-based, è sicuramente Google Analytics; negli ultimi anni ha praticamente sostituito qualsiasi competitor in questo campo, lasciando però che si sviluppassero delle soluzioni opensource alternative, che permettono di continuare a gestire i propri dati senza che questi vengano necessariamente condivisi con Google. Oggi vi parliamo appunto di Piwik, forse la migliore alternativa a Google Analytics, una piattaforma completa, open source, che permette di lavorare sia con l’approccio web-based sia con quello log-based.

Schermata 2013-03-29 alle 15.30.07

 

Le features sono davvero tante e possiamo considerarlo quasi completo come Google Analytics, con la sola differenza che Piwik può essere installato sui nostri server (unico requisito è PHP e MySQL) e può anche importare log da altre piattaforme, come da software comunemente utilizzati come AWstats e Webalizer.

Piwik consente di gestire anche installazioni molto grandi online, con la possibilità di aggiungere illimitati siti web per cui collezionare le statistiche e illimitati utenti, con differenti permessi di accesso e gestione della piattaforma.

Si tratta di una soluzione davvero completa che fornisce agli utenti una panoramica totale delle visite, delle fonti e dell’andamento nel tempo delle proprieta’ online. Tutto, ed è questa la parte importante, lasciando i dati sui nostri server senza che Google o altre organizzazioni vi abbiano accesso.

Il download di Piwik è disponibile a questo indirizzo, l’installazione richiede pochi minuti e risulta molto semplice anche per i meno esperti.

 

 

 

 

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *