La STRAtegia del VIDEO negli eventi

Antonio Meraglia

Antonio Meraglia

 

Antonio Meraglia devi per forza averlo già visto, soprattutto se ti occupi di web marketing o anche solo se sei un frequentatore di eventi in ambito Digital. Serio e solare, toscano (molto toscano), è il punto di riferimento nelle riprese video di eventi web formativi come congressi o corsi. Non c’è un soggetto migliore a cui chiedere lumi sulle strategie video negli eventi.

 

Ciao Antonio, facciamo finta di non conoscerci. Di che cosa ti occupi?

Ciao Francesco e grazie per ospitarmi qui su Flamenetworks. Ok, se dovessi parlarti del mio lavoro direi che mi occupo di strategia digitale in ambito web e video.

Questo è in pochissime parole ciò che faccio ora, ma il mio percorso è cominciato “qualche” anno fa: agli inizi degli anni Novanta lavoravo in televisione e mi occupavo di produzioni e post-produzione video. Ovvero, realizzavo diversi tipi di video sia per trasmissioni in diretta sia per programmi televisivi, spot e filmati post-prodotti.

Dopo svariati anni di esperienza in TV, la passione per il mondo della comunicazione e la voglia di sperimentare mi hanno spinto a cambiare ambiente: nel ‘97 è nata Altavista, la mia Web Agency. Inizialmente ci concentravamo sulla realizzazione web e sui servizi ad essa legati, ma con l’avvento di Google poi è arrivata la svolta che ci ha permesso di affiancare alla componente “tecnica” del lavoro, anche la parte strategica dell’advertising (SEO e SEM). Insomma tutto ciò che oggi rientra nella sfera delle strategie di web marketing di cui ci occupiamo tutt’oggi.

Dall’unione dell’esperienza maturata nella produzione video e con la web agency è nata l’idea di Stravideo. Qui mi occupo principalmente di produzione e post produzione video nell’ambito soprattutto degli eventi formativi (ma non solo!).

 

Ovviamente il tuo lavoro fila sempre liscio. Grane mai vero?

Credo che l’esperienza sia una parte fondamentale del mio lavoro, e che questo mi abbia aiutato a riconoscere e a prevenire le “grane”.

Nel mio lavoro le difficoltà più grosse si incontrano quando un cliente prende decisioni basandosi sul “sentito dire”. A volte è un’impresa far comprendere quanto sia importante la presenza di una strategia dietro ad un progetto e per farlo capire bene ad alcuni clienti non credo basterebbe una laurea in psicologia.

Non solo: caratterialmente mi ritengo molto preciso e puntiglioso. Questo mi permette di non lasciare mai nulla al caso e di lavorare cercando sempre di prevenire ogni problematica. Lo ammetto, non vado molto d’accordo con chi fa le cose in modo superficiale.

 

Penso che come regista e coordinatore tu abbia assistito ad un’enorme quantità di eventi. Quali sono quelli che funzionano meglio e perché?

Ovviamente gli eventi a cui ho partecipato sono tanti e molto diversi tra loro.

Gli eventi che funzionano meglio sono sicuramente quelli che ottengono più visibilità, sia in termini di partecipanti nella location, sia in termini di utenti connessi attraverso gli strumenti di live streaming. Credo che un evento acquisti un grandissimo valore aggiunto nel momento in cui riesce a mettere a disposizione di tutti diversi strumenti per parteciparvi.

Ad esempio, ad uno stesso evento alcune persone potrebbero preferire essere presenti fisicamente, ma altre potrebbero volerlo seguire comodamente da casa o dall’ufficio, per problemi di tempo o di spostamento. Alcuni magari vorrebbero avere del materiale video da consultare con più calma qualche giorno dopo, altri potrebbero volere la registrazione di quell’intervento che si sono persi.

Stravideo fornisce soluzioni di qualità per ognuna di queste esigenze.

 

Dal tuo punto di vista, chi organizza un congresso non dovrebbe mai trascurare…. 

Ci sono tantissime cose da non trascurare. Primo: bisognerebbe essere sempre consapevoli che gli eventi sono fatti dalle persone per le persone. Secondo: sempre più spesso chi vuole partecipare ad un evento formativo, lo valuta nei dettagli.

Mi spiego meglio: ti sei mai trovato ad un evento la cui location non disponeva di una rete Wi-Fi idonea? Oppure, ti è mai capitato di non avere il tempo materiale per memorizzare le informazioni, a causa di interventi sovrapposti o di quei fastidiosi ritardi a catena che si sommano, a discapito di pause e coffee-break?

Ecco, questi sono esempi di eventi che per certi versi trascurano le persone – le quali dovrebbero essere invece il motivo principale per cui un evento si sviluppa… Non è un controsenso?

Con Stravideo lavoro per ovviare a queste fastidiose problematiche fornendo soluzioni adatte. Insieme al mio staff cerco di produrre video perfetti che mettano le persone nelle condizioni di vedere quegli interventi che per vari motivi si sono persi, o che hanno semplicemente voglia di rivedere dopo la fine dell’evento.

 

In pratica in Italia non hai concorrenti. Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Oggi Stravideo si è affermata in Italia nella produzione e post-produzione video in ambito formativo (per convegni, meeting, workshop, festival). Molti sono i progetti per il futuro, ma la nostra ambizione è fornire soluzioni di qualità a chi vuole fare formazione, soluzioni queste che nascono dall’unione di due componenti fondamentali: qualità tecnico-informatica e creatività allo stato puro.

 

Se volessi rubarti il mestiere che cosa dovrei studiarmi?

Occorre necessariamente avere molta esperienza nell’ambito video con quelle che sono le tecnologie attuali, sempre in continua evoluzione.

Ma non si tratta solo di produzione video: a questo bisogna aggiungerci sicuramente la componente di strategia che permette una migliore riuscita dell’evento.

Riassumendo: competenze di regia video unite a tecniche di web marketing sono la chiave che ti permette di raggiungere più persone possibili e vendere un evento online

 

In ultimo, ti va di (dirci chi sono e) salutare gli organizzatori migliori con cui hai lavorato?

Non farò nomi, neanche sotto tortura! Gli organizzatori con cui è stato più bello lavorare sono quelli con cui c’è grande sintonia dal punto di vista umano: è questo l’elemento primario che mi permette di lavorare bene e di continuare a crescere, anche professionalmente.

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *