Uno sguardo al sistema di backup del Cloud Hosting di FlameNetworks

Nell’articolo di oggi vediamo come funziona il sistema di backup della soluzione di Cloud Hosting. All’interno della nostra offerta questa funzione viene chiamata “Macchina del tempo“, per la sua peculiarità di poter riportare alle versioni precedenti diversi tipologie di informazioni, da singoli file a interi siti web, con una granularità elevata, utile in moltissime occasioni.

Il sistema di backup e restore, dal punto di vista tecnico è basato su ZFS, uno dei file system più noti e sicuri in questo campo, la cui peculiarità è quella di poter gestire gli Snapshots nel filesystem, per dare la possibilità ai nostri clienti di “tornare indietro nel tempo” per un singolo file e ripristinarne una versione funzionante, senza le ultime modifiche apportate, ad esempio. Una volta effettuato il login all’interno della nostra area cliente, all’interno del pannello di controllo di Cloud Hosting troviamo la sezione Time Machine, con tutti gli ultimi snapshots eseguiti dal sistema:

TimeMachine-CloudHosting

 

Come si nota dall’immagine, il sistema memorizza gli snapshots a partire dall’ultim ora di operazioni fino ai giorni prima, consentendoci di risalire fino a 17 giorni prima rispetto ai file online in questo momento. Per ognuna di queste versioni possiamo vedere: i cambiamenti avvenuti a livello di modifiche (View Changes), visualizzare i file di quel determinato snapshot (Browse) e eseguire un restore completo con la voce “Point-in-time Restore“. Quest’ultima non fa altro che ripristinare il nostro sito web ad una versione precedente, con tutti i file salvati in quel momento: utile per operazioni di ripristino dopo aggiornamenti software non andati a buon fine o perdita di dati.

TimeMachine-Snapshots-Restore

 

Cliccando sulla voce Browse possiamo invece avere accesso a tutti i file di quello snapshot con la possibilità di scaricarli singolarmente e ripristinarli nella versione online in quel momento. Si tratta di una alternativa utile al restore completo che pochissimi hosting provider, e soprattutto pochissimi prodotti di shared e cloud hosting, offrono in questo momento.

La macchina del tempo è quindi un sistema perfetto per poter essere sempre certi che i propri dati siano al sicuro e siano recuperabili nel tempo. Ecco una panoramica punto punto di cosa consente di fare:

  • Snapshots continui del proprio sito web (la gestione avviene per singolo sito web)
  • Recupero dei file fino a diverse settimane prima
  • Restore completo e unico del sito web in un click
  • Analisi e restore di singoli file
  • Nessun costo di backup e restore dei file rispetto alle altre soluzioni di webhosting e cloud computing.

Cloud Hosting ha un costo a partire da soli 18 Euro mensili + IVA e include di base la Macchina del Tempo in tutte le sue versioni.

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *